Hai un cane? č lui che ti ha scelto
Hai un cane? è lui che ti ha scelto

Esce oggi il libretto scritto e illustrato da Yona Friedman ed edito dalla casa editrice Quodlibet. È un manuale di educazione per tutti coloro che vivono con animali domestici o con altri esseri viventi. Spiega, con semplicità e humour, «come vivere con gli altri senza essere né padroni né schiavi».

«So che ci sono molti libri sull’addestramento dei cani, sui loro rapporti con i padroni e sul modo in cui dovremmo comportarci con loro. Ma so, per esperienza personale, quant’è difficile addestrare il proprio padrone. Ho quindi pensato che un manuale di buone maniere dedicato ai nostri padroni fosse davvero utile» – Balkis Pastore-Dobermann.

Yona Friedman (Budapest 1923), architetto, si forma in Ungheria, assistendo, tra le altre, ad alcune importanti conferenze di Werner Heisenberg e Károly Kerényi. Dopo la guerra, che lo vede attivo nella resistenza antinazista, si trasferisce e lavora per circa un decennio a Haifa, in Israele. Dal 1957 vive a Parigi. Ha insegnato in numerose università americane e collaborato con l’Onu e l’Unesco. La sua intensa attività saggistica spazia dall’architettura alla fisica, dalla sociologia alla matematica. Negli ultimi anni l’opera di Friedman è stata rivalutata dal mondo dell’arte contemporanea ed è stato invitato alla undicesima Documenta di Kassel e a diverse Biennali di Arti visive di Venezia. Fra i suoi libri ricordiamo Utopie realizzabili, Quodlibet, Macerata 2003; L’architettura di sopravvivenza. Una filosofia della povertà, Bollati Boringhieri, Torino 2009; L’ordine complicato. Costruire un’immagine, Quodlibet, Macerata 2011 e il volume a lui dedicato di Luca Cerizza e Anna Daneri, a cura di, Yona Friedman, Charta, Milano 2009.

fonte: abitare.it
 
< Prec.   Pros. >