6.000 uccelli morti a causa del petrolio BP in Luisiana
 6.000 uccelli morti a causa del petrolio BP in Luisiana

Secondo il censimento della Fish and Wildlife Service degli Stati Uniti, sono morti quasi 6000 uccelli e centinaia di tartarughe, trovati  in cinque Stati dal 20 aprile fino ad oggi, ovvero dopo la fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico. Secondo le autorita’ del governo, sono stati trovati morti  5.951 uccell, 585 tartarughe marine e 92 mammiferi, tra cui anche delfini. Tra le specie piu’ colpite ci sono i gabbiani sghignazzanti (1.591 ), i pelicani bruni (376) e  i sula bassana (182). Sono invece stati raccolti 2.071 uccelli vivi, 528 tartarughe e 9 mammiferi, che, grazie ai centri di riabilitazione, vengono ripuliti, curati, nutriti e liberati quando possible.

 
< Prec.   Pros. >